La Toscana nel mondo brinda per Arcobaleno d’estate

Published by Staff on

Sarà una festa davvero internazionale Arcobaleno d’Estate, vedrà infatti coinvolte anche le 110 associazioni dei 120mila Toscani nel Mondo. Anche i toscani all’estero, in ogni angolo del globo, si uniranno idealmente al brindisi la sera del 24 agosto. La Toscana è di tutti, e i toscani nel mondo sono i suoi ambasciatori più motivati nel sottolinearne le bellezze, la storia e la cultura.
“Siamo molto contenti di partecipare a questa bellissima iniziativa della nostra Regione – ha commentato il vicepresidente dei Toscani nel Mondo, Nicola Cecchi – il 24 agosto ci daremo da fare per unire idealmente la Toscana con Montreal, New York, Berlino, Buenos Aires, Cordoba, San Paolo, Rio de Janeiro, L’Avana, Jacutinga, Belo Horizonte, Sidney. La Toscana è patrimonio dell’umanità e i Toscani nel Mondo lo ricordano a tutti, ogni giorno, quasi in ogni angolo della terra”.

Buenos Aires ospiterà due aperitivi: uno in particolare al Ristorantino Loretta, la cui proprietaria, originaria di Prato, è stata vincitrice del concorso letterario Maledetti Toscani del 2011, indetto dalla Regione per raccontare le tante storie di emigrazione dei nostri concittadini che decisero in particolar modo nel dopoguerra di tentare la fortuna all’estero.

A New York l’aperitivo sarà ospitato al Per Lei, nell’East Side. Arcobaleno d’estate toccherà anche Asuncion, capitale del Paraguay. A Siem Reap in Cambogia, città famosa nel mondo per la presenza del noto complesso archeologico di Angor Wat, sarà il ristorante “L’Oasi Italiana” a proporre piatti della tradizione italiana e ovviamente della Toscana, essendo il titolare, signor Ferroni, nato e cresciuto a Bibbiena, borgo in provincia di Arezzo.

Grande festa anche per i toscani di Bangkok, Miami, Melbourne e forse anche Sydney in Australia. In Brasile saranno addirittura tre gli appuntamenti: Jacutinga, Belo Horizonte, San Paolo. Non mancherà Berlino e dall’altra parte dell’Atlantico, a La Havana, sarà uno dei bar storici, lo Sloppy Joe’s Bar, a ospitare l’evento.

E poi Accra, capitale del Ghana, e ancora Rio de Janeiro, Londra, Parigi, Bruxelles, Montreal. Una mobilitazione sorprendente e spontanea che sottolinea il legame ancora forte con la propria terra natale di tanti toscani d’origine o di nascita che vivono ormai perfettamente integrati nelle realtà socio economiche che li ospitano.


0 thoughts on “La Toscana nel mondo brinda per Arcobaleno d’estate”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Related Posts

Arcobaleno 2015

Icastica 2015: coltivare cultura

La grande rassegna di arte contemporanea di Arezzo, quest’anno in linea con il tema di Expo “Nutrire il Pianeta. Energia per la Vita” Dal 28 giugno al 27 settembre torna nel centro città di Arezzo Read more...

Arcobaleno 2013

Brindisi in musica al Festival Puccini

Un brindisi in musica che attraverserà due secoli della grande tradizione del teatro d’opera. Questo il programma di “Viva il Vino spumeggiante”, l’evento proposto dal Festival Pucciniano per Arcobaleno d’Estate: un grande aperitivo in musica Read more...

Arcobaleno 2013

Storia, arte e sapori di Livorno protagonisti della festa Arcobaleno

Livorno in festa per tutto il weekend per Arcobaleno d’Estate con gite in battello, aperitivi sul lungomare, visite guidate ai tesori della città e aperture straordinarie dei musei. Sabato 24 agosto alle 19 aperitivo e Read more...